Scienza

La colla chirurgica elastica 'schizzabile' sigilla le ferite in 60 secondi

Gli scienziati hanno sviluppato una colla chirurgica altamente elastica e adesiva che può essere semplicemente spruzzata sulle ferite per sigillarle entro 60 secondi, eliminando la necessità di punti.

Colla chirurgica, Università di Sydney, Harvard University, MeTro, ferite interne, tecnologia delle proteine ​​elastiche, molecole fotosensibili, fase gelatinosa, superfici tissutali, trattamento di reticolazione, sigillanti siliconici, Harvard Medical SchoolLa colla, chiamata MeTro, è ideale per sigillare ferite nei tessuti del corpo che si espandono e si rilassano continuamente – come polmoni, cuore e arterie – che altrimenti rischiano di riaprirsi. (Fonte immagine: Università di Sydney)

Gli scienziati hanno sviluppato una colla chirurgica altamente elastica e adesiva che può essere semplicemente spruzzata sulle ferite per sigillarle entro 60 secondi, eliminando la necessità di punti. La colla, chiamata MeTro, è ideale per sigillare ferite nei tessuti del corpo che si espandono e si rilassano continuamente – come polmoni, cuore e arterie – che altrimenti rischiano di riaprirsi.



Il materiale, sviluppato dai ricercatori dell'Università di Sydney in Australia e dell'Università di Harvard negli Stati Uniti, funziona anche su ferite interne che si trovano spesso in aree difficili da raggiungere e che in genere richiedono punti metallici o suture a causa del fluido corporeo circostante che ostacola l'efficacia del altri sigillanti.

MeTro si indurisce in soli 60 secondi una volta trattato con luce UV e la tecnologia ha un enzima degradante incorporato che può essere modificato per determinare la durata del sigillante, da ore a mesi, al fine di consentire un tempo adeguato per la guarigione della ferita . Il materiale liquido o gelatinoso ha sigillato rapidamente e con successo incisioni nelle arterie e nei polmoni dei roditori e nei polmoni dei maiali, senza bisogno di punti di sutura e graffette.



MeTro combina le tecnologie proteiche elastiche naturali con molecole sensibili alla luce. La bellezza della formulazione MeTro è che, non appena entra in contatto con le superfici dei tessuti, si solidifica in una fase gelatinosa senza scappare, ha affermato Nasim Annabi, assistente professore alla Northeastern University negli Stati Uniti. Quindi lo stabilizziamo ulteriormente polimerizzandolo in loco con un breve trattamento di reticolazione mediato dalla luce, ha affermato Annabi, autrice principale dello studio pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine.



Ciò consente al sigillante di essere posizionato in modo molto accurato e di legarsi saldamente e incastrarsi con le strutture sulla superficie del tessuto, ha affermato. Il processo ricorda quello dei sigillanti siliconici utilizzati intorno alle piastrelle del bagno e della cucina. Quando guardi MeTro, puoi vederlo agire come un liquido, riempiendo gli spazi vuoti e adattandosi alla forma della ferita, ha affermato Anthony Weiss dell'Università di Sydney.

Risponde bene biologicamente e si interfaccia strettamente con il tessuto umano per promuovere la guarigione. Il gel è facilmente conservabile e può essere spruzzato direttamente su una ferita o una cavità, ha detto Weiss. Le potenziali applicazioni sono potenti: dal trattamento di gravi ferite interne in siti di emergenza come in seguito a incidenti stradali e nelle zone di guerra, oltre al miglioramento degli interventi chirurgici ospedalieri, ha affermato.

MeTro sembra rimanere stabile nel periodo in cui le ferite devono guarire in condizioni meccaniche impegnative e successivamente si degrada senza alcun segno di tossicità, ha affermato Ali Khademhosseini della Harvard Medical School. Spunta tutte le scatole di un sigillante chirurgico altamente versatile ed efficiente con un potenziale anche al di là della sutura polmonare e vascolare e delle applicazioni senza punti metallici, ha affermato.